Tumbareli   Sprout   Race

   Ventimiglia:
 Corsa in discesa  di carretti senza motore  gemellata con  ImperiaPolis  


L' edizione 2011..

Abbiamo partecipato con la LOCO-motiva  in versione Garibaldina, col Logo   del   150° dell' Italia e colori tricolori sulle fiancate

 

 

 

inoltre i due macchinisti  indossavano
la
Camicia Rossa  ed il cappello d' epoca  !!

 

 

 

 

 

 

 

Anche se non ci siamo piazzati nei primi posti sul Podio,  abbiamo vinto ugualmente la Targa  per la Squadra con la migliore :

 "cura nei particolari
del carretto
e nell' abbigliamento"

 

 

 

 

 

 

Mentre  l'aereo del Barone Rosso è stato prestato
 agli organizzatori  della Gara,
 i 
"LasciaDire"  Team 

 

 

 


Le squadre partecipanti e il n° di gara.

1 Bananarama
2 Protezione Civile
3 Pepin
4 Compagnia della scala
5 Risso – Oblo’ Team
6 Gino Team
7 Cheli de Barache (3° classificati)
8 Alessandro Quaranta
9 Lorenzi Brothers Team (2° classificato)
10 Team Cascine
11 Mario Team
12 Bresca Team
13 Guastafeste Team (1° classificato)
14 Freeway Team
15 Goliardi dianesi
16 Goliardi dianesi
17 Assessore Spinosi Team
18 Io Stampo Team
19 Mezzatesta Team
20 Makoway Team
21 Vanoli Giacomo
22 Compagnia della Scala
23 Vanoli Bis
24 Gogliardi sequella
25 Mugugno Garibaldi

 

 

 


Come   e'  andata ..
Fonte:    www.sanremobuonenotizie.it

             Un grande evento all’insegna dello sport e del divertimento si è disputato ieri a Ventimiglia. La seconda edizione della gare dei Tumbareli ha riscontrato un enorme successo di pubblico.

        Le 25 compagnie partecipanti hanno tirato fuori delle idee davvero originali (avevamo i “flinstones” in competizione con un “aereoplano” e una “locomotiva”) questo giusto per dare un idea dell’evento.

                   La gara è partita nel pomeriggio dove, uno alla volta, i concorrenti sono scesi dal Forte dell’Annunziata passando lungo via verdi e arrivando poi lungo la passeggiata Marconi nei pressi della piazzola di Marina San Giuseppe.

 Oltre a poter ammirare i diversi carretti presenti la piazza e stata animata tutta la giornata da DJ e stand vari come Bacardi che non ha smesso un minuto di servire birra, vino e mojito. Un gran clima di festa che ha coinvolto tutta la città di confine, segno di una grande partecipazione e attaccamento a questo evento.

             In serata si è svolta poi la premiazione in presenza dell’assessore al Turismo Nazzari e del sindaco di Ventimiglia Antonio Scullino che ha espresso grande riconoscenza nei confronti dell’ iniziativa:
      “Sono veramente felice di questa giornata e ci tengo a ricordare che Ventimiglia ha voluto regalare una giornata di divertimento ai giovani che sono l’anima e il cuore di questa festa”.

          Un ringraziamento è stato anche dato all’organizzatore dell’evento, Bruno Scioli, che con la sua associazione Lasciadire ha potuto dar vita a questa seconda edizione dei Tumbareli race.

La grande “caffettiera” della compagnia Guastafeste l’ha fatto da padrone seguita dagli “Hippie” Lorenzi Brothers Team e dai “Flinstones” Cheli de Barache, arrivati terzi.

C’è da dire che lo scarto di punti fra i primi quattro classificati è stato minimo perché la bellezza, la simpatia e i tempi di discesa erano molto vicini tra loro. Sono stati premiati anche i ragazzi delle scuole di Santa Marta di Ventimiglia che hanno realizzato diversi disegni esposti in uno stand della piazza per sensibilizzare sulle tematiche dell’inquinamento ambientale.
 

La serata si è poi conclusa con il concerto dei Twisted Family che hanno animato la piazza a suon di Raggae italiano.
 

 

 

 

 

Le nostre Foto....

 

 

 

 

 

 

Il Filmati 2011

 

I Carretti nella curva

 

La nostra discesa

 

Il Podio con la Targa

 

 

 

 

Regolamento

Fase di spinta:
   lo staff, opportunamente abbigliato, spingerà il carretto nella fase di partenza.
E’ vietato e punito con la squalifica qualsiasi aiuto esterno ai concorrenti.
 I
Premi della categoria “Tumbarelli Sprout Race” prevedono una classifica in base:
1-  Simpatia
2- Bellezza
3- Originalità dei mezzi e dei concorrenti
4- Stile e tempi di discesa
        Saranno premiati i tre carretti giudicati migliori in base ad un punteggio finale che sarà la somma di quanto in precedenza specificato;

Premio speciale:
 è previsto per il “Carretto più sfortunato” e per il “Miglior gruppo”; vi sarà inoltre la possibilità per il pubblico di votare il carretto preferito, al quale sarà attribuito il premio speciale “Giga Tumbarelu”.

A tutti gli altri partecipanti sarà consegnato un premio – ricordo  della giornata.
Verranno accettati solo mezzi gommati e sara' presente solo ed esclusivamente la categoria folkloristica, non vi sono limitazioni riguardanti nè il tema nè i materiali utilizzati per la costruzione
purchè resistenti (Metallo, legno massiccio, plastica, ecc) e collegati tra loro in maniera solida; inoltre il veicolo deve possedere ruote adeguate al peso del veicolo stesso tenendo conto quale sara' il peso del pilota ed eventuale copilota che andra' a trasportare.

Il mezzo deve rispettare le seguenti dimensioni e peso:
-larghezza massima: 180cm
-lunghezza massima: 250cm
- Altezza minima dal suolo: 10cm
- Altezza massima dal suolo: 45 cm
- peso massimo: 250 Kg senza equipaggio

Il circuito della   gara......

La partenza sarà dal     Forte dell'Annunziata   e l'arrivo in      Piazza della Costituente 

Inoltre il veicolo deve avere un fondo (pavimento) della carrozzeria chiuso.
     Il mezzo deve essere dotato di freni che agiscano almeno su due ruote, il sistema frenante deve essere doppio in modo che in caso di avaria sia comunque assicurata la frenata. I freni dovranno agire sull'assale o sul cerchio della ruota (disco o tamburo) e non verso la sede stradale o il battistrada delle ruote.

Gli equipaggi potranno essere formati da:
-In caso di mezzi Monoposto: 1 pilota e 4 membri (facoltativi) staff
- In caso di mezzo biposto: 1 pilota 1 copilota e 3 membri (facoltativi) staff

Il pilota ed eventualmente il copilota dovranno indossare abbigliamento atto alla protezione della propria persona (casco, scarpe chiuse, guanti, pantalone lungo, manica lunga; sono anche consigliate protezioni a ginocchia, gomiti e dorso), eventuali veicoli "over size" verrano valutati severamente con particolare riguardo alla sicurezza ed eventualmente penalizzati o esclusi dalla gara, oppure valutati solo da pubblico al fine dell’aggiudicazione del “Giga Tumbarelu”.  I membri dello staff potranno indossare abiti coreografici inerenti al tema del proprio mezzo e tale coreografia verra' valutata ed eventualmente premiata dalla nostra giuria con il premio di "Gruppo coreografico". Prima della discesa gli equipaggi dovranno effettuare un test freni e verra’ effettuato un controllo sul mezzo stesso da parte dello staff ai fini di accertare l'effettiva regolarita' e sicurezza del veicolo. Chiunque decida di non sottoporsi a tale controllo o verra' trovato non idoneo, non sarà accettato e gli si negherà il permesso di discesa.

          Il carattere ludico dell’iniziativa è l’elemento caratterizzante dell’evento e invita i partecipanti ad un comportamento rispettoso e di esemplare fair-play.

Pertanto tutti i concorrenti sono tenuti all’osservanza del Regolamento e ad ottemperare a tutte le disposizioni imposte dall’Organizzazione.

 

 

 

 


nel   2 0 1 0

 

 

Hanno Vinto la prima edizione 2010
 della Tumbarelli Sprout Race

 I  " Guastafeste "   con la
   DENTIERA  !! 

 

 

 

 

 

Noi  abbiamo  gareggiato....


 con la mitica 
LOCOmotiva

:

 


 Il   Video ufficiale  LASCIADIRE.it

 

 

 

 

Le  Foto + belle .....

 

 

 

 

 


V i d e o


La LOCOmotiva..... un pò lenta all' inizio !!

 

 


I vincitori.........

 

 

torna alla